Arrivato ad una piazza, non fermarti lì, gira l’angolo e troverai

Questo slideshow richiede JavaScript.

Due posticini a Parigi, dove mangiare, trovati fuori dalle solite rotte, piccoli luoghi di “piacere” in cui recuperare il tempo per gustare e ascoltare le vostre sensazioni e per diventare  esploratori del gusto (per dirla come il 1° gesto di Slow Food Francia)

Il primo che vedete è Le bar à soupe (33, rue de Charonne): 6 zuppe al giorno cucinate con buona verdura di stagione; ricette che variano dal classico (vellutata di porri o di zucca), all’originale (carota con ananas e zenzero, lenticchie gialle,  piselli e menta (nel mio caso c’era la variante al cetriolo – davvero super per combattere il caldo) ; “car une soupe c’est bon, c’est simple et c’est surtout pas triste! “

Il secondo è il Living B’art (15, rue de la Vieuville): un menù fatto di zuppe, salade e torte della casa, realizzate con prodotti spesso bio o del mercato equo e solidale. Un caffè-locanda dove ci si sente come a casa propria, tra musica e giochi da tavola, incontri con artisti e musica dal vivo!

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Arrivato ad una piazza, non fermarti lì, gira l’angolo e troverai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...