Parigi per “spalancare la finestra e lasciare entrare la vie en rose”

Proprio come nel film, Parigi ha qualcosa di unico, di catartico, di rigenerante e ritemprante sulla vita quotidiana. Rientrata e già con la voglia di rimettersi in viaggio per tornare a gironzolare tra quelle rue, anche se il freddo polare ti toglie il respiro e ti trasforma le mani in ghiaccioli tremanti…

Avevo promesso tante fotine e allora eccovi una prima selezione 🙂

Cominciamo con le librerie. Se vi state chiedendo il perché, Jean-Luc Nancy vi offre la giusta motivazione, regalandovi una golosa anticipazione per le foto che vi attendono 😉

“La libreria è una profumeria, una rosticceria, una pasticceria: un’officina di sentori e di sapori attraverso i quali si lascia indovinare, supporre, presentire qualcosa come una fragranza o come un aroma del libro.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Parigi per “spalancare la finestra e lasciare entrare la vie en rose”

  1. Parigi ha qualcosa di magico. Ci puoi tornare e ritornare ma ogni volta sa sorprenderti con un angolo, una via, una vetrina e un’emozione inedita.

    Concordo con florence71: le bellissime foto dicono questo e molto di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...