FrollaFriday all’artusiana

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria.”

Quando la voglia di “pasticciare” è tanta ma, trovo la ricetta che m’ispira queste pagine regalano sempre un profumo inebriante, fatto, in questo caso, di frolla (è venerdì quindi ricetta perfetta per fare di #ff twitterino, un vero FROLLA FRIDAY :-D), vaniglia, semolino e pinoli!

Ingredienti alla maniera dell’Artusi 😉 
latte, mezzo litro
semolino di grana mezzana, grammi 100
zucchero, grammi 65
pinoli, grammi 50
burro, grammi 10 
uova, n. 2
sale, una presa
odore di vaniglia
La quantità di semolino non è di tutto rigore, ma procurate che riesca alquanto sodo. I pinoli tritateli colla lunetta alla grossezza di mezzo granello di riso.
Quando il semolino è cotto nel latte aggiungete tutto il resto e per ultimo le uova mescolandole con sveltezza.
Fate una pasta frolla con
farina, grammi 200
burro, grammi 100
zucchero, grammi 100
uova, n.1
Se questo non basta per intridere la farina, servitevi di un goccio di vino bianco o marsala.
Predente una teglia nella quale il dolce non venga più alto di due dita, ungetela col burro e copritene il fondo con una sfoglia sottile di detta pasta; versateci il composto e fategli sopra colla stessa pasta tagliata a listarelle un reticolato a mandorle. Doratelo, cuocete la torta al forno e servitela diaccia spolverizzata di zucchero a velo 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...